Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ex calciatore ucciso a colpi di pistola dal fratello

La scena dell'omicidio

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Ucciso dopo l'ennesimo litigio per motivi di lavoro dal fratello. La vittima è Mario Guidotti, 51 anni, ex centravanti del Foligno nella stagione 1991-92 quando i falchetti militavano nel campionato interregionale sotto la guida di Angelo Castronaro. GUARDA LE FOTO L'omicidio è avvenuto di fronte al ristorante dei due, a Viareggio, nella serata di sabato. GUARDA IL VIDEO Nicola Guidotti, 59 anni, avrebbe sparato al fratello quattro colpi di pistola. Per l'ex falchetto è stato inutile ogni tentativo di soccorso. Quando gli agenti lo hanno bloccato, l'omicida ha confessato subito: “Ho sparato a mio fratello”. Poco prima del delitto i due si erano sentiti per telefono e avevano discusso. Dopo la chiamata Nicola è andato al ristorante e la lite è continuata fuori dal locale. Poi, quando uno dei due è salito in Vespa per allontanarsi, l'altro lo ha ucciso e un agente fuori servizio ha dato l'allarme. La lunga carriera di Mario lo aveva portato anche a Foligno dove ora la notizia della sua morte sta destando sconcerto e commozione.