Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sigilli alla sede del Foligno calcio

Maurizio Zampetti

Marco Morosini
  • a
  • a
  • a

Sigilli alla sede del Foligno calcio. L'inchiesta giudiziaria che riguarda l'ex presidente del Foligno Calcio Maurizio Zampetti prosegue senza soste. Lunedì 9 marzo la finanza è tornata di nuovo nella sede dei falchetti in via Rutili e questa volta sono stati messi i sigilli e cambiate le serrature. Il motivo del sopralluogo è sempre legato alle fatture emesse dalla Pizeta Pharma, azienda farmaceutica di cui è proprietario Zampetti e che alcuni anni fa è stata sponsor della squadra biancazzurra. Ora nessuno avrà più accesso alla sede del Foligno calcio. Questo è un problema serio tanto che i dirigenti che stanno portando avanti attualmente la società biancazzurra cercano una nuova sede. Nel frattempo il curatore fallimentare Francesco Patumi avrà nelle prossime ore un nuovo incontro con gli stessi dirigenti. Ci sono da reperire i soldi per terminare la stagione. Nel frattempo l'avvocato Alberto Maria Onori lavora per costruire un nuovo gruppo di persone che teoricamente dovrebbe costituire un nuovo soggetto che parteciperà all'asta del titolo sportivo prevista ad aprile. SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE DI GIOVEDI' 12 MARZO DEL CORRIERE DELL'UMBRIA