Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ex Ogr, impianto di Foligno aperto con 60 operai

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

Proseguirà per tutta la settimana, anche se in maniera comunque ridotta, l'attività all'interno delle Officine Manutenzioni Cicliche di Foligno dopo la drastica riduzione della forza lavoro imposta dalla direzione di Trenitalia. Che ha riguardato, come noto, tutti gli impianti di secondo livello dislocati in Italia, al fine di contenere questa grave fase d'emergenza e scongiurare così eventuali rischi. Pertanto, in attesa di nuove disposizioni nazionali e soprattutto di una ripresa del settore trasporti (il 70 per cento dei treni ora è purtroppo fermo) resteranno aperti soltanto i settori destinati a garantire la manutenzione per certi versi spicciola, tipo la sostituzione ruote e la fornitura dei ricambi, con l'impiego di sessanta operai (il 25 per cento della capacità produttiva, per intenderci) che svolgeranno un unico turno di mattina (dalle ore 6 alle 13.36) naturalmente “in totale sicurezza”.