Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sfida al "Kilimangiaro", Montefalco batte Castiglione del Lago

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La città di Montefalco vince la sfida contro Castiglione del Lago nella trasmissione di Rai Tre "Alle falde del Kilimangiaro" e viene eletta come "Il Borgo dei Borghi" della puntata. Ora potrà accedere di diritto alla finalissima in prima serata il 5 aprile prossimo in cui sarà proclamato il vincitore assoluto di "Il Borgo dei borghi 2015". Domenica il sindaco Donatella Tesei e l'assessore al turismo Daniela Settimi insieme a un gruppo di sostenitori hanno partecipato alla trasmissione "Alle falde del Kilimangiaro" in diretta nella sede Rai di Napoli. Nel corso della trasmissione sono state mandate in onda per la prima volta le immagini di Montefalco riprese dalle telecamere di un drone che sono volate sulla città per due giorni regalando panorami mozzafiato e una visione unica dei luoghi d'arte della città e delle cantine dove si produce il pregiato Sagrantino. Le riprese erano state fatte il 19 e 20 agosto durante la manifestazione della Fuga del Bove con l'emozionante gara tra i tori. “Ho partecipato con entusiasmo alla prima trasmissione delle falde del Kilimagiaro – afferma il sindaco Donatella Tesei - per rappresentare la città di Montefalco. Sono soddisfatta del grande risultato, questa vittoria nella sfida con Castiglione del Lago conferma che è proprio Montefalco ad incarnare in maniera totale l'immagine del “borgo umbro” come meta turistica”. In studio la delegazione Montefalchese si è sfidata con quella di Castiglione del Lago a suon di applausi e con le storie che ha raccontato: quella dei cavatappi storici e antichi di Pietro Metelli, proprietario di una graziosa enoteca nel cuore della città e di Paolo Pantalla che ha fatto della sua passione per il Sagrantino di Montefalco un vero e proprio hobby, creando gioielli e oggetti con i tappi delle bottiglie del rinomato vino montefachese.