Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Gran Premio del Sagrantino a Maurizio Dante Filippi

default_image

Il concorso nazionale per sommelier istituito per sviluppare la conoscenza tecnica dei vini prodotti nell'area di Montefalco si è svolto durante Enologica34

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

MONTEFALCO - Nell'ambito di Enologica34, terminata pochi giorni fa, anche una prestigiosa sfida tra sommelier ha caratterizzato questa manifestazione, la più importante dedicata al Sagrantino di Montefalco. Il Gran Premio del Sagrantino “Ais Umbria”, infatti, si è svolto presso il Teatro Comunale S. Filippo Neri, spazio che ha ospitato la finale pubblica del concorso nazionale per sommelier istituito per sviluppare la conoscenza tecnica dei vini prodotti nell'area di Montefalco. Attraverso questa 6^ edizione, il concorso ha voluto sottolineare l'impegno condiviso tra il Consorzio Tutela Vini di Montefalco e l'Associazione Italiana Sommelier Umbria nel promuovere e valorizzare, attraverso il suo vino principe, tutto il territorio di Montefalco nel mondo dell'enogastronomia.Ad aggiudicarsi l'ambita borsa di studio è stato il sommelier Maurizio Dante Filippi, che in finale ha avuto la meglio di Sergio Gareffa ed Emanuele Riva.Una “gara” che ha visto i sommelier partecipanti - provenienti da varie regioni italiane oltre all'Umbria (Liguria, Lombardia, Romagna, Toscana, Lazio ecc…), un dato che sottolinea la notorietà del Sagrantino – scontrarsi a suon di degustazioni in una semifinale che si è disputata la mattina del 23 settembre, e poi, i migliori tre, in una finale pubblica che si è svolta nel pomeriggio. È stata dunque un'occasione unica, per tutti gli operatori di settore umbri, a cui Enologica34 ha dedicato la giornata conclusiva del lunedì riservata e dedicata quindi a chi il vino lo comunica, lo serve e lo vende, per ammirare sommelier professionisti all'opera con degustazioni, abbinamenti, carte dei vini e tutto quello che riguarda la corretta comunicazione del vino all'interno di un ristorante.A tutti gli addetti ai lavori che erano presenti come ospiti alla finale pubblica, l'Ais Umbria ha riconosciuto uno sconto particolare sull'eventuale iscrizione al Corso per Sommelier che anche quest'anno sta per iniziare.