Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Pechino in ginocchio: ospedali in tilt, pazienti nei corridoi

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Sempre più difficile la situazione in Cina per il drammatico aumento dei casi Covid. A Pechino gli ospedali sono in tilt. Molti pazienti, la maggior parte dei quali anziani, sono sdraiati su barelle nei corridoi e prendono l'ossigeno seduti su sedie a rotelle mentre il virus si diffonde nella capitale. L'ospedale di Chuiyangliu nella parte orientale della città è pieno di pazienti appena arrivati. Oggi, giovedì 5 gennaio, a metà mattinata i letti erano finiti, anche se le ambulanze continuavano a portare i malati. Infermieri e medici in difficoltà si sono affrettati a raccogliere informazioni e valutare i casi più urgenti. L'ondata di persone gravemente malate che necessitano di cure ospedaliere segue l'abbandono da parte della Cina delle restrizioni pandemiche più severe il mese scorso, dopo quasi tre anni di blocchi, divieti di viaggio e chiusure scolastiche che hanno pesato pesantemente sull'economia e hanno provocato proteste di piazza che non si vedevano dalla fine degli anni Ottanta.