Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vladimir Putin: "Cresce la minaccia di una guerra nucleare. La Russia è pronta a tutto"

  • a
  • a
  • a

Una guerra nucleare? La minaccia "sta aumentando". Non solo le parole di un qualsiasi commentatore o analista di politica internazionale, ma di chi il conflitto nucleare lo può provocare davvero: Valdimir Putin. Il presidente della Russia ha dichiarato che il suo Paese "si concentra sui mezzi pacifici ma se non resta altro è pronto a difendersi con tutti i mezzi a disposizione". Parole che fanno aumentare ulteriormente la tensione, diffuse dall'agenzia Tass. Putin commenta anche l'operazione militare in Ucraina spiegando che potrebbe "essere un processo lungo ma sono comparsi nuovi territori: questo è un risultato significativo per la Russia. Il mare di Azov è diventato un mare interno della Federazione Russa, queste sono cose serie". E ancora: "Non ha senso parlare di una nuova mobilitazione militare in Russia. Dei 300.000 mobilitati, 150.000 sono stati schierati nella zona dell'operazione militare in Ucraina, e di questi 77.000 si trovano nelle unità di combattimento. In Polonia ci sono elementi nazionalisti che sognano di riprendere i territori ex polacchi oggi parte dell'Ucraina occidentale - ha aggiunto il presidente russo che ha attaccato le Ong - Alcune organizzazioni per i diritti umani occidentali sono state create come strumento di influenza sulla politica interna della Russia e soprattutto di altri Paesi dell'ex Unione Sovietica".