Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gerusalemme, due ordigni esplodono alla fermata dell'autobus: morti e feriti

  • a
  • a
  • a

Si aggrava il bilancio delle vittime a seguito delle due esplosioni avvenute a Gerusalemme. La polizia israeliana ha comunicato che, al momento, le esplosioni hanno provocato la morte di una persona e il ferimento di almeno altre 14. La polizia di Gerusalemme ha legato le due esplosioni a possibili attacchi da parte dei palestinesi, affermando che le prime indagini hanno evidenziato che nei due luoghi delle esplosioni, una fermata di autobus alla periferia della città e una zona nel distretto nord di Ramot, sono stati collocati due ordigni esplosivi.

 

 

La polizia ha detto che le due esplosioni sono avvenute durante l’ora di punta e che un tratto dell’autostrada principale che porta fuori città è stato chiuso. "È stata un’esplosione pazzesca. Ci sono danni ovunque", ha detto alla radio dell’esercito israeliano Yosef Haim Gabay, un medico che si trovava sul posto quando è avvenuta l’esplosione. "Ho visto persone ferite e sangue ovunque", ha aggiunto il medico.