Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerra in Ucraina, Biden: "Incontrare Putin al G20? Dipende. I suoi obiettivi non sono razionali"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

"Dipende". È la risposta del presidente americano Joe Biden in un’intervista alla Cnn alla domanda relativa alla possibilità di un incontro con Vladimir Putin al G20 di Bali, in Indonesia. Il presidente americano ha spiegato che se il leader del Cremlino volesse discutere della stella del basket americano Brittney Griner, attualmente in carcere in Russia, allora sarebbe disposto a parlare. Su altri temi invece "non vedo alcuna logica per incontrarlo ora".

 

 

"Penso" Putin "sia un attore razionale che ha sbagliato completamente i calcoli" ha continuato il presidente americano riguardo quella che per il Cremlino è una "operazione militare speciale" in Ucraina. Il presidente americano ha aggiunto che, pur ritenendo che Putin stia agendo in modo razionale, gli obiettivi del leader russo in Ucraina "non erano razionali". "Se ascoltate il discorso che ha fatto dopo la decisione" di invadere l’Ucraina "ha parlato dell’idea di dover essere il leader della Russia che unisce tutti i russofoni - ha aggiunto Biden nell’intervista a Jake Tapper - Penso sia irrazionale". E, ha proseguito, "credo che il discorso, i suoi obiettivi non fossero razionali, che pensasse che sarebbe stato accolto a braccia aperte" e "penso abbia sbagliato completamente i calcoli". 

 

 

Dopo aver lanciato l’allarme, Biden ha affermato di non credere che Putin userà armi nucleari tattiche. "Non penso lo farà - ha detto il presidente americano a Jake Tapper - Credo sia irresponsabile da parte sua parlarne, l’idea che un leader mondiale di una delle più grandi potenze nucleari al mondo dica che potrebbe usare un’arma nucleare tattica in Ucraina".