Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Folle strage di bambini in Thailandia: trenta morti. Il killer prima spara nell'asilo, poi si uccide

  • a
  • a
  • a

Almeno trenta persone sono morte in una sparatoria in un asilo nel nord ovest della Thailandia. La strage si è consumata nella città di Na Klang, nel distretto di Nongbua Lamphu. Secondo le forze dell'ordine, un uomo armato è entrato nella struttura e ha aperto il fuoco, poi si è tolto la vita. Il maggiore generale della polizia Achayon Kraithong sostiene che le vittime siano più di trenta, mentre un portavoce dell'ufficio regionale ne ha confermate 26: 23 bambini, due maestre e un ex agente di polizia. I piccoli avevano tutti tra i due e i tre anni. L'assassino è fuggito con un'auto, ha investito diversi pedoni, poi ha sterminato la sua famiglia e si è tolto la vita