Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ucraina, Zelensky invita Meloni a Kiev. E lei ribadisce: "Pieno sostegno alla causa della libertà"

  • a
  • a
  • a

Nella telefonata avuta col presidente ucraino Volodymyr Zelensky, il presidente americano Joe Biden, insieme alla vice presidente Kamala Harris, ha sottolineato che gli Stati Uniti "non riconosceranno mai" i territori ucraini annessi dalla Russia. Biden, riferisce la Casa Bianca, ha promesso di continuare a sostenere l'Ucraina nella sua difesa dall'aggressione russa "per tutto il tempo necessario", compreso l'invio del nuovo pacchetto di aiuti militari da 625 milioni di dollari annunciato proprio nella giornata di oggi, martedì 4 ottobre.

Il presidente Usa ha anche ribadito la "continua prontezza" di Washington nell'imporre "costi severi" a qualsiasi individuo, entità o Paese "che fornisca sostegno alle presunte annessioni russe". Ma il presidente dell'Ucraina oggi ha avuto un colloquio telefonico anche con Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia. Zelensky ha "formulato l'auspicio che Meloni possa recarsi quanto prima a Kiev". La leader di Fdi ha ringraziato Zelensky "per le congratulazioni" per la vittoria delle elezioni e "ha ricordato la vicinanza che Fratelli d'Italia e i Conservatori europei hanno dimostrato nei confronti di Kiev fin dal primo giorno della guerra". 

Ha confermato il suo pieno sostegno alla causa della libertà del popolo ucraino, ha ribadito che la dichiarazione di annessione di quattro regioni ucraine da parte della Federazione Russa non ha alcun valore giuridico e politico e ha sottolineato il suo impegno per ogni sforzo diplomatico utile alla cessazione del conflitto.