Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerra, Zelensky ai russi: "Così rischiate di essere ammazzati tutti"

  • a
  • a
  • a

Sempre più drammatica la situazione tra Russia e Ucraina, invasione militare che sta condizionando l'economia mondiale e rischia di trasformarsi in una guerra totale. Dopo il referendum sceneggiata e l'ufficializzazione da parte di Vladimir Putin dell'annessione delle quattro regioni conquistate militarmente, arriva la durissima reazione di Volodymyr Zelensky. Il presidente dell'Ucraina ha lanciato un monito russi nel suo video-intervento serale. "Finché non risolvete tutti il problema con colui che ha iniziato tutto, che ha iniziato questa guerra insensata per la Russia contro l'Ucraina, sarete uccisi uno per uno, facendo da capri espiatori, per non ammettere che questa guerra è un errore storico per la Russia". Zelensky ha aggiunto che dopo gli ultimi successi della controffensiva ucraina nel Donbass "i russi hanno già iniziato ad addentarsi: cercano i colpevoli, accusando alcuni generali di fallimenti. Questa è la prima campana che dovrebbe essere ascoltata a tutti i livelli del governo russo". Intanto ventiquattro civili ucraini, tra cui 13 bambini e una donna incinta, sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco nella regione di Kharkiv nel nordest del Paese mentre stavano lasciando la zona in auto, afferma il governatore locale Oleh Syniehubov. L'attacco - si tratterebbe del secondo convoglio di civili colpito negli ultimi due giorni - sarebbe avvenuto nel distretto di Kupiansy