Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Putin, "vogliamo la fine della guerra il prima possibile. Ma Kiev non negozia"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

La Russia farà di tutto per porre fine al conflitto in Ucraina "il più rapidamente possibile", ma Kiev si "rifiuta di negoziare". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in occasione dell’incontro con il premier indiano Narendra Modi in occasione del vertice dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (Sco) a Samarcanda, come riporta Tass. E ancora: "So della posizione sul conflitto in Ucraina e anche delle preoccupazioni. Vogliamo che tutto questo finisca il prima possibile, ma l’Ucraina è fissata sul raggiungere i suoi obiettivi sul campo di battaglia. Vi terremo al corrente di quanto accade lì". Si è espresso così, secondo il Times of India, il presidente russo Vladimir Putin nel colloquio a Samarcanda, in Uzbekistan, con il premier indiano Narendra Modi, il primo dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. 

 

 

"L’era odierna non è quella della guerra e ne ho parlato in molti colloqui telefonici" con Putin, ha detto Modi. "Oggi abbiamo la possibilità di parlare di come possiamo andare avanti sulla strada della pace", ha aggiunto nelle dichiarazioni riportate dal Times of India. "Abbiamo parlato varie volte delle relazioni bilaterali India-Russia e di varie questioni. Dobbiamo trovare il modo per rispondere ai problemi", ha proseguito il premier indiano, con un riferimento a sicurezza energetica, alimentare e fertilizzanti.