Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Afghanistan, morti quattro bambini: stavano giocando con ordigni inesplosi

L'ordigno bellico

  • a
  • a
  • a

Tragedia in Afghanistan, dove nella giornata di oggi - sabato 3 settembre - quattro bambini sono morti mentre stavano giocando con un ordigno inesploso. Oltre alle vittime, ci sono anche tre piccoli che sono rimasti feriti. Il fatto è avvenuto nella provincia di Helmand, nel sud del Paese. Il capo della polizia provinciale ha riferito che i bambini hanno scoperto una granata inesplosa e l'hanno portata all'interno della loro scuola religiosa e hanno iniziato a giocarci. Le vittime avevano tra i 7 e i 14 anni. L'Afghanistan è stato segnato da decenni di guerra e rimane un territorio altamente pericoloso per i bambini, che spesso raccolgono rottami metallici da vendere per mantenere le loro famiglie. Molti vengono uccisi o mutilati quando si imbattono negli ordigni inesplosi. Tre dei bambini coinvolti nell'esplosione sono morti all'istante mentre una bambina è morta per le ferite riportate all'ospedale di Lashkar Gah, il capoluogo di provincia, secondo quanto riferito da un medico del luogo. Il medico ha parlato a condizione di anonimato perché non gli è stato permesso di rivolgersi ai media.