Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vladimir Putin gravemente malato. Le confidenze di un oligarca vicinissimo al Cremlino

  • a
  • a
  • a

Vladimir Putin sarebbe malato gravemente. Lo sostiene un oligarca vicino al Cremlino, di cui, però, attualmente non si conosce il nome. Rivelazione che il milionario avrebbe fatto durante una conversazione con un uomo d'affari occidentale che ha deciso di registrare in segreto il colloquio e renderlo pubblico. Il file è stato ottenuto da New Lines Magazine e sarebbe relativo alla metà metà del mese di marzo. L'oligarca avrebbe spiegato anche che andando avanti con la guerra in Ucraina, il leader russo starebbe rovinando l'economia del suo stesso Paese. La malattia che starebbe affrontando Vladimir Putin, sarebbe un tumore del sangue. 

Ovviamente l'oligarca non sapeva di essere registrato. Nella conversazione avrebbe detto che le condizioni fisiche dello zar sono pessime e che "il problema è nella sua testa... Un pazzo come lui può capovolgere il mondo". New Lines Magazine non pubblica il nome della fonte, ma spiega che si tratta di uno degli uomini inseriti da Russian Forbes nella classifica dei duecento più ricchi del Paese. La notizia arriva mentre l'esercito russo sta affrontando non poche difficoltà sul territorio ucraino.

L'andamento della guerra avrebbe spinto il leader russo a prendere dure decisioni nel corso delle ultime ore. Avrebbe epurato alcuni dei suoi generali più importanti per l'andamento negativo dei combattimenti. Secondo fonti ucraine, sarebbe stato messo da parte e sospeso anche il generale Valery Gerasimov. L'ufficiale era stato spedito sul fronte dal presidente in persona, ma dopo diverse sconfitte sarebbe stato rimosso dal suo incarico. Ovviamente si tratta di notizie che avrebbero bisogno di conferme, considerata la fonte. Conferme che ancora mancano.