Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ungheria, oggi si vota: Orban punta al quarto mandato. Tutta l'opposizione si è unita e sostiene Peter Marki Zay

  • a
  • a
  • a

Oggi, domenica 3 aprile, si vota in Ungheria. Seggi aperti. Gli elettori si trovano a dover scegliere se garantire un quarto mandato al premier nazionalista Viktor Orban oppure dare una chance a Uniti per l'Ungheria, una coalizione di opposizione composta da sei partiti che hanno messo da parte le proprie differenze ideologiche per fare fronte comune contro il partito Fidesz e si sono compattati dietro la figura di Peter Marki Zay, 49 anni, conservatore moderato. È atteso che sarà la corsa più combattuta da quando Orban ha preso il potere nel 2010. Gli ultimi sondaggi danno a Fidesz, partito di Orban, un leggero vantaggio, quindi è probabile che a essere determinanti per chi vincerà le elezioni saranno gli indecisi che all'ultimo momento decideranno a chi assegnare il loro voto. 

Le elezioni si svolgono all'ombra dei combattimenti nella vicina Ucraina, tema che ha scompaginato la campagna elettorale in particolare per Orban, da sempre molto vicino a Vladimir Putin, i dittatore russo che ha scatenato la drammatica invasione che sta costando la vita a migliaia di persone ed ha causato milioni di profughi. Orban ha provato a presentarsi come figura che garantisce la pace rimanendo neutrale e mantenendo al tempo stesso gli stretti legami economici con Mosca, continuando a importare gas e petrolio russi.

"Questa non è la nostra guerra, dobbiamo restarne fuori", ha detto il premier nell'ultimo comizio, tenutosi venerdì. Mentre Marki Zay ha accusato Orban di prendere le parti di Putin nel conflitto e ha detto che il suo approccio alla guerra lo ha "lasciato solo" in Ue. Anche Zelensky, premier dell'Ucraina invasa, ha duramente criticato Orban, sostenendo che ormai è rimasto l'unico premier europeo a sostenere Vladimir Putin. Il voto di oggi dagli analisti è considerato fondamentale per il futuro dell'Ungheria, in particolare per il suo rapporto con il resto d'Europa.