Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino obbligatorio in Austria, il Parlamento approva a larghissima maggioranza. No vax fuori legge: dure sanzioni

  • a
  • a
  • a

Tra poche settimane in Austria i no vax saranno considerati fuori legge. Il parlamento ha approvato l'obbligo di vaccino contro il Covid 19 per tutte le persone adulte, obbligo che scatterà a partire dall'1 febbraio. E' il primo passo del genere compiuto da un Paese europeo. Hanno votato a favore 137 deputati, mentre contro soltanto in 33. L'obbligo di vaccinazione sarà applicato a tutti i residenti nel Paese con età pari oppure superiore ai diciotto anni. Saranno esentati dalla somministrazione del vaccino soltanto le donne in gravidanza, i cittadini che per motivi medici non possono essere vaccinati e quelli che si sono ripresi da un'infezione da Covid 19 avuta negli ultimi sei mesi.

Secondo i promotori della norma, la vaccinazione obbligatoria è necessaria perché i tassi di inoculazione rimangono ancora troppo bassi nel Paese. Il ministro della Salute, Wolfgang Mueckstein, intervenendo in Parlamento ha definito la misura un "grande e, per la prima volta, anche duraturo passo" nella lotta contro la pandemia che ha messo in ginocchio tutto il mondo. "Questo è il modo in cui possiamo riuscire a sfuggire al ciclo di aperture e chiusure, di lockdown", ha detto, osservando che si tratta di combattere non solo la variante Omicron, ma qualsiasi variante futura che potrebbe emergere. "Ecco perché questa legge è così urgentemente necessaria in questo momento", ha sostenuto ancora.

La coalizione di governo del cancelliere Karl Nehammer ha collaborato con due dei tre partiti di opposizione in Parlamento al piano di attuazione dell'obbligo. L'applicazione dell'obbligo è prevista dalla metà di marzo, nonostante l'entrata in vigore a febbraio. Pesanti sanzioni per chi non rispetterà l'obbligo, fino ad arrivare a migliaia di euro. Saranno effettuati controlli a tappeto. Ma se le verifiche non saranno sufficienti, i no vax saranno convocati personalmente per la vaccinazione e chi non si presenterà sarà duramente sanzionato.