Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, in Olanda record di contagi. La Germania obbliga il vaccino ad alcune categoria professionali. A Berlino no vax senza vita sociale

Esplora:

  • a
  • a
  • a

In Europa i casi di Covid continuano a crescere e i dati sono sempre più allarmanti nella maggior parte delle nazioni. Nei Paesi Bassi è stato registrato un vero e proprio boom di contagi. Nelle ultime 24 ore sono stati quasi 20 mila i nuovi casi, per l'esattezza 19,274. Superato notevolmente il precedente record di quasi 3mila nuovi positivi. I quotidiani olandesi spiegano che nella settimana dal 7 al 13 novembre, la media dei nuovi casi è salita del 19.2 per cento, superando il 18.5 dell'ottobre dello scorso anno.

E' Amsterdam la città che ha registrato il numero più alto di tamponi positivi con 925, seguita da Rotterdam (468), L'Aia (428), Tilburg (305) e Utrecht (304). Complessivamente sono 39 i comuni che hanno segnalato oltre cento nuove infezioni. Aumentano decisamente anche i pazienti ricoverati: + 122 per un totale di 1,985. E' il numero più alto dallo scorso 19 maggio. Una situazione considerata complessa e che non esclude nuove restrizioni da parte del governo. 

Intanto in Germania le forze politiche della futura coalizione di governo lavorano all'imposizione dell'obbligo vaccinale contro il Covid 19 per alcune categorie professionali. Nel frattempo, anche la città Land di Berlino limita l'accesso a ristoranti, cinema, musei e sale concerti alle persone vaccinate o recentemente guarite dal Covid 19, escludendo chi sia in possesso soltanto di esito di tampone negativo (con eccezione per chi abbia meno di 18 anni). Nel fine settimana il tasso di contagi in Germania ha toccato un altro record, superando i 300 nuovi casi per 100mila abitanti su sette giorni (quota 303). Giovedì il Parlamento tedesco voterà sulla nuova cornice legale per le restrizioni legate al Covid, prevista dai partiti che formeranno il prossimo governo. Questi piani sarebbero stati rafforzati per consentire maggiori divieti rispetto a quanto era stato previsto inizialmente.