Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dossier pesca, Johnson striglia Macron: "Meno retorica e ritiri le minacce per la Brexit"

  • a
  • a
  • a

Non è mancata qualche polemica anche nel corso del G20 a Roma, in particolar modo tra Gran Bretagna e Francia. Il primo ministro britannico Boris Johnson nel corso del suo incontro con il presidente francese, Emmanuel Macron a margine del G20 ha ribadito "la sua profonda preoccupazione per la retorica del governo francese nei giorni scorsi" in merito al dossier pesca tra i due paesi "inclusa la proposta del primo ministro francese di punire il Regno Unito per aver lasciato l’Ue".

 

 

Johnson "ha espresso l’auspicio che il governo francese riduca questa retorica e ritiri le sue minacce", ha sottolineato Downing Street al termine dell’incontro. Nel corso dell’incontro Johnson ha evidenziato come il protocollo dell’Irlanda del Nord "è la questione più importante che attualmente interessa i rapporti tra Regno Unito e Ue".

 

 

Il primo ministro britannico, in particolare, "ha sottolineato la necessità di concordare urgentemente una soluzione per proteggere l’Accordo di Belfast anche sulla governance". Johnson e Macron, riferisce Downing Street, infine, "hanno concordato che il vertice Cop26 di Glasgow debba essere un momento decisivo nella lotta ai cambiamenti climatici". Il primo ministro britannico infine "ha ringraziato il presidente Macron per la leadership della Francia e il continuo sostegno ai paesi vulnerabili al clima".