Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Afghanistan, esplosione fuori dall'aeroporto di Kabul: attacco kamikaze con morti e feriti

  • a
  • a
  • a

Esplosione all'esterno dell'aeroporto di Kabul, capitale dell'Afghanistan, poco prima delle ore 16 italiane. Un forte boato ha scosso lo scalo dove sono in corso le operazioni di evacuazione dei civili da parte delle forze armate di diversi Paesi, tra cui l'Italia. A causa della deflagrazione ci sarebbero diversi morti - almeno 13 - feriti, sembra una cinquantina, tra cui tre militari americani; ma non ci sono italiani coinvolti, secondo quanto riferito dalla Farnesina. L'accesso all'aeroporto è stato temporaneamente interdetto.

 

A causare l'esplosione un attacco kamikaze: un uomo si è si è infatti fatto esplodere nei pressi del Gate Abbey dell’aeroporto internazionale. Da una prima ricostruzione, ci sarebbero decine di feriti e almeno 13 morti, secondo quanto riporta Al Arabiya. In città attività febbrile per soccorrere le persone ferite e trasportarle nei presidi sanitari disponibili. Poco prima alcuni spari erano stati rivolti nello spazio aereo coinvolto nel decollo di u C-130 dell'Aeronautica italiana con 98 civili afghani a bordo, ma fortunatamente il velivolo non ha riportato alcun danno.

 

 

 

 

Notizia in aggiornamento