Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Afghanistan, decine di feriti all'aeroporto di Kabul. Il pianto delle ragazze: "I talebani stanno arrivando a casa" | Video

  • a
  • a
  • a

Afghanistan, caos all'aeroporto di Kabul dove nelle ultime ore si sono radunate migliaia di persone nel disperato tentativo di lasciare il Paese dopo la conquista della capitale da parte dei talebani. Almeno 17 le persone rimaste ferite nella calca secondo quanto riportato da un funzionario della sicurezza della Nato. Diversi i voli partiti nelle ultime ore: si tratta di aerei francesi, tedeschi, olandesi e cechi. Spari sono stati esplosi all'esterno mentre le persone tentavano di arrivare ai cancelli. 

 

 

 

Il portavoce del Pentagono John Kirby, ha precisato che i soldati americani dispiegati all’aeroporto di Kabul sono al momento 4.500, con altri 700 attesi nelle prossime ore. "Alcuni colpi sono stati sparati, principalmente intorno alle aree degli ingressi e alcuni di questi, da quanto ci risulta, sono stati sparati dal personale americano come avvertimenti non letali", ha detto, precisando che non ci sono state vittime né feriti. "Aiutateci, i talebani stanno arrivando a casa": un gruppo di ragazze afghane implora aiuto, con pianti terribili, dietro ai tornelli dell’aeroporto di Kabul, ad alcuni soldati americani. Insieme a loro migliaia di persone che da giorni cercano di fuggire dal nuovo dominio. Il video è stato pubblicato su Twitter.