Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Charlene contro il lusso di Montecarlo, Alberto addio? Ora lei lotta per i rinoceronti | Video e foto

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Charlene Wittstock in Grimaldi. Tutti a Montecarlo (e non solo) stanno parlando di lei, della sua permanenza in Sudafrica e della lontananza dal Principato (il rientro è previsto a ottobre), soprattutto dopo la videointervista in cui è apparsa irriconoscibile in volto, con il viso gonfio. I tabloid sono stati implacabili e hanno ipotizzato un intervento di lifting per la principessa di Monaco e non l'operazione chirurgica a seguito di un’infezione a naso, gola e orecchie.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da HSH Princess Charlene (@hshprincesscharlene)

 

In queste ore Charlene è di nuovo apparsa su Instagram con un video a difesa e a tutela dei rinoceronti, in cui non toglie mai una mascherina anti Covid molto coprente, forse proprio a evitare strumentalizzazioni sul suo volto. Charlène nel filmato fa un lungo appello per la difesa appunto dei rinoceronti in via di estinzione a causa dei bracconieri che li uccidono per il prezioso corno d’avorio.

 

 

Musica tensiva, immagini di repertorio e il racconto doloroso nell’assistere a questa strage silenziosa: “E’ il momento di agire, è urgente fare qualcosa adesso. Strappare il corno non è cool”, il grido della principessa, che ha poi ricordato come la pandemia da Covid abbia aggravato ulteriormente la situazione. "Donate a chasingzero. Ho bisogno di voi”, ha aggiunto in un altro post sempre su Instagram. Il volto con mascherina è completamente coperto: non si vede la testa, la fronte, il naso, le guance e la mascella. Solo gli occhi e per di più è ripresa da lontano. E’ possibile che sia un escamotage proprio per non mostrare le conseguenze degli interventi, di qualunque natura essi siano. Qualcosa non torna in questo esilio volontario e di sicuro, dai capelli alla postura passando per il soggiorno prolungato nel paese nativo, la metamorfosi grida ribellione alla corte monegasca.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da HSH Princess Charlene (@hshprincesscharlene)

 

E poi ancora lo slogan “rhino horn not cool” scritto in rosso sangue. Insomma, immagini impattanti e fortemente iconiche pronte a diventare virali per la forza mediatica. Charlene è lontano anni luce dal lusso sfrenato, dai pizzi e merletti e dal protocollo reale di Montecarlo. Ed è sempre più lontano pure dalla sua famiglia, Alberto e i gemelli Jacques e Gabriella. Le voci di divorzio dal principe sono sempre più insistenti, quel che stupisce è però la mancanza di contatti con i figli. La sensazione è che Charlene abbia voglia proprio di ribellarsi alla sua situazione familiare, per tornare alle origini, distante più che mai dall'abbondanza e dalla ricchezza del Principato. Un grido di dolore per la propria indipendenza.