Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Trump e il vaccino: "Ho evitato cento milioni di morti. Ora i nostri figli tornino a scuola"

  • a
  • a
  • a

Il 45esimo presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, torna a parlare in un'intervista rilasciata per Fox News. E si dice sicuro della bontà della gestione pandemica operata dal proprio governo, intestandosi in special modo il merito che proprio sotto il suo governo siano stati elaborati i vaccini anti-Covid. Senza il suo intervento, dice, ci sarebbero stati nel mondo cento milioni di morti in più. "Io penso - ha commentato - che se sotto l’amministrazione Trump non avessimo trovato un vaccino avremmo potuto avere cento milioni di morti proprio come nel 1917. Prendi l’influenza spagnola, cento milioni di morti. Penso che saremmo stati su quelle cifre".

 

 

Il dato attuale di decessi da Covid nel mondo è di oltre quattro milioni di morti, di cui più di 600 mila negli Stati Uniti. E proprio Trump, ai tempi, fu aspramente criticato per non aver fatto abbastanza nell'introdurre restrizioni tali da impedire la diffusione del contagio, così come molti gli hanno contestato di non aver sensibilizzato sufficientemente la popolazione sull'utilizzo delle mascherine. Il Tycoon newyorkese, che poi ha perso le elezioni presidenziali per il secondo mandato, dovendo cedere il posto al candidato democratico Joe Biden, si è poi espresso anche sul tema scuola.

 

 

"I nostri figli devono tornare a scuola" ha detto. "I computer  sono una cosa meravigliosa ma un conto è studiare da casa, un altro farlo in classe. È molto meglio stare con i tuoi compagni che guardare uno schermo tutto il giorno". Il commento arriva nel mezzo della ripresa dei contagi e della paura che il ritorno a scuola possa aggravare la situazione. Tra meno di tre settimane le lezioni riprenderanno in molti Stati. "Le scuole devono riaprire - ha aggiunto Trump - i giovani stanno perdendo una parte importante della loro vita e non si riprenderanno più. I nostri figli devono tornare in classe, i nostri figli hanno bisogno di studiare".