Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gran Bretagna choc, "fino a 100 mila nuovi contagi al giorno". La previsione inquietante del ministro

  • a
  • a
  • a

La previsione è choc. Nel momento in cui la Gran Bretagna si appresta a togliere le restrizioni anti Covid, ecco che le stime diffuse dallo stesso governo sono inquietanti. Londra mette in conto infatti, di arrivare a registrare fino a 100 mila nuovi casi di covid al giorno nelle prossime settimane, nel quadro della nuova strategia di convivenza con il coronavirus che si aprirà il 19 di questo mese, quando tutte le restrizioni saranno sollevate.

 

 

Secondo quanto riporta oggi l'agenzia di stampa Adnkronos, è stato il ministro della Salute, Sajid Javid, a rendere note le previsioni secondo cui, fra l’altro, il giorno del ’liberi tutti' ci saranno già il doppio dei casi attuali, vale a ire 50 mila nuovi contagi al giorno. Per il governo a contare - secondo quanto riferisce la fonte - sono il numero dei ricoveri e quello dei decessi. Ed entrambi i dati sono stati in costante miglioramento in questi ultimi mesi. Ieri sono morte in Gran Bretagna solo nove persone mentre il 64 per cento delle persone ha completato la vaccinazione. Javid ha inoltre precisato che "ha senso" trattare in modo diverso chi ha ricevuto entrambe le dosi di vaccino rispetto a chi ancora non è immunizzato e nel prossimo futuro introdurrà nuove linee guida in questo senso.

 

 

L'agenzia di stampa LaPresse, riporta fra virgolette le parole del neo ministro della Salute britannico Sajid Javid al programma Today su Bbc Radio4. "In attesa di arrivare al 19 luglio (giorno della fine delle restrizioni ndr), ci aspettiamo che i numeri dei casi per allora saranno almeno il doppio di quelli attuali, quindi circa 50mila nuovi casi al giorno. Avvicinandoci all’estate, prevediamo che aumenteranno in modo significativo e potrebbero arrivare fino a 100mila casi", le sue parole riportate dal Guardian. "Ciò che conta più di ogni altra cosa - ha precisato Javid argomentando quanto anticipato - è il numero di ospedalizzazioni e decessi ed è questo il legame che è stato gravemente indebolito".