Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Usa, sparatoria in un casinò nel Wisconsin. Uomo armato apre il fuoco poi viene ucciso: tre morti e sette feriti | Video

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Un uomo ha aperto il fuoco in un casinò uccidendo due persone e ferendone altre. Poi è stato ucciso a sua volta. E' accaduto negli Stati Uniti il 1 maggio, alle 19,30 ora del posto.  A Green Bay in Wisconsin un uomo armato ha ucciso due persone in un casinò sabato sera e ne ha ferito gravemente un terzo prima di essere ucciso dalla polizia. Lo sceriffo della contea di Brown, Kevin Pawlak, ha detto che gli investigatori ritengono che l'uomo armato volesse uccidere una persona specifica, ma la persona non era al Casinò Oneida in quel momento.

 

 

Pawlak ha detto che sembra che l'uomo armato "abbia deciso di sparare ancora ad alcuni colleghi o amici della vittima designata". I clienti sono fuggiti dal casinò dopo che sono stati esplosi i primi colpi di arma da fuoco intorno alle 19.30. Un testimone ha detto di aver visto due persone essere uccise e ha descritto un uomo armato che "sparava in modo piuttosto aggressivo".

 

 

Le vittime, secondo quanto riportano i media statunitensi, sarebbero due dipendenti del locale. L'obiettivo designato non era all'hotel ma l'uomo armato ha continuato a sparare e ha preso di mira amici e colleghi. Il movente sarebbe da ricercare in un rapporto di lavoro con la struttura. Un dissidio che ha armato la mano dell'uomo, Ma su questo punto continuano le indagini della polizia che stanno cercando di capire il perché del gesto. Il procuratore generale del Wisconsin Josh Kaul intorno alle 22 ha twittato che "non c'è più una minaccia per la comunità", al Casinò Oneida vicino a Green Bay. Gli investigatori ritengono che il tiratore avesse "legami con il Casinò Oneida da una condizione lavorativa". I funzionari dello sceriffo confermano che la persona presa di mira dal tiratore non era al casinò, ma ha poi sparato a persone ritenute amici o conoscenti del bersaglio designato.