Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini Covid, Breton a Che tempo che fa: "Entro luglio in Italia 54 milioni di dosi"

  • a
  • a
  • a

Intervento importante di Thierry Breton a Che tempo che fa, il talk show di Rai3 condotto da Fabio Fazio, nella puntata di domenica 18 aprile. "In tutta Europa la campagna vaccinale è in forte accelerazione e in Italia entro il mese di luglio arriveranno 54 milioni di dosi di vaccini approvati dall’Ema", ha detto il commissario europeo per il mercato interno.

 

 

"Ad agosto 2020 non sapevamo il funzionamento del vaccino e abbiamo sottoscritto un contratto importante con AstraZeneca e poi Pfizer, Moderna e Sanofi. Abbiamo ricevuto 106 proposte e ne abbiamo scelte 6. Spero che presto sia disponibile anche il Sanofi - ha affermato Breton -. Con gli inglesi abbiamo sottoscritto un contratto importante con AstraZeneca dovevano consegnare 100 milioni di dosi nel primo trimestre, poi 180 milioni, invece ci hanno dato solo il 30%. Di fatto non si è deciso nulla sul contratto AstraZeneca, si vedrà, ma ci sarà attenzione per quello che è successo fino a questo momento. Però vi do una notizia: nei prossimi tre mesi arriveranno 54 milioni di dosi per l’Italia, ben 6 milioni in più di quelle previste. Non sono solo Pfizer, ma di tutto il portfolio, si tratta più di tre volte di quello ricevuto nel primo trimestre. C’è una fase di accelerazione. E' importante farsi vaccinare perché solo dopo si arresterà l’epidemia".

 

 

Sulla decisione dell’Ema su vaccino Johnson&Johnson "non so nulla più di quanto sapete voi, ma abbiamo fiducia", ha aggiunto ancora Breton sempre da Fazio. "In Europa - ha concluso il commissario europeo per il mercato interno - abbiamo la migliore agenzia del farmaco a livello mondiale, in base a quanto è emerso da uno studio recente, e dunque abbiamo fiducia. J&J è molto interessante, perché è monodose e dunque molto più facile da somministrare e la speranza è che le dosi acquistate dall’Ue possano arrivare ed essere inoculate in sicurezza".