Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Israele: "Da domenica 18 aprile revocato l'obbligo di mascherine all'aperto"

  • a
  • a
  • a

Covid, in Israele da domenica 18 aprile non ci sarà più nessun obbligo di indossare le mascherine all'aperto. Lo riporta la stampa locale citando il ministro della salute, Yuli Edelstein. La decisione era in discussione da diverse settimane, ma secondo il Jerusalem Post, le autorità avrebbero deciso di aspettare la fine delle festività nazionali del Giorno del Ricordo e della festa dell’indipendenza, temendo che le celebrazioni senza mascherine potessero portare a un picco dei contagi.

 

L'obbligo è stato quindi revocato dopo che il paese è riuscito a tornare a una parvenza di normalità, grazie al tasso di vaccinazione più alto al mondo. Il caso del paese mediorientale è stato anche emblematico per Pfizer. "Nei nostri studi vediamo che l’effetto di prevenzione dei vaccini è molto alto. Ne abbiamo conferma anche nei dati da Israele. Abbiamo per la prima volta la prova da una popolazione così numerosa sul fatto che il nostro vaccino controlla anche le infezioni. In più all’85 per cento il campione israeliano è di casi della variante inglese, che è la più trasmissibile ed è quella che sta invadendo il mondo. Ma appunto il vaccino l’ha fermata", ha spiegato l'amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla.

 

Intanto nel Paese è stato anche aumentato da 50  a 100 il numero delle persone che possono partecipare ad eventi all'aperto, proprio alla vigilia della festa dell'indipendenza nazionale. Inoltre dal 23 maggio i viaggiatori stranieri vaccinati potranno entrare nel Paese in gruppi organizzati. L’annuncio, riporta il Times of Israel, è arrivato dai ministri della Salute e del Turismo e si è scelto di aprire in una prima fase ai gruppi perché sono più facili da monitorare. Chi vuole recarsi in Israele, si legge, dovrà sottoporsi a un test molecolare per il coronavirus prima dell’imbarco in aereo e poi all’arrivo all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv dovrà sottoporsi a test molecolare e sierologico.