Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stati Uniti, sparatoria in un supermercato in Colorado: almeno sei morti e diversi feriti

  • a
  • a
  • a

E' di almeno sei morti il primo bilancio di una sparatoria avvenuta in un supermercato a Boulder, in Colorado. La notizia è stata confermata da diversi funzionari delle forze dell'ordine e rilanciata dalle testate americane e dalle agenzia di stampa internazionali. Diversi video che sono stati pubblicati sui social mostrano persone a terra dentro e fuori il negozio. Un uomo poi è stato portato via in manette e l'arresto è stato filmato da un elicottero affiliato alla Cnn che ha ripreso il soggetto bianco, a torso nudo, che veniva allontanato dagli agenti. La polizia attraverso twitter aveva invitato chi si trovava nei pressi a mettersi al riparo.

Gli uomini delle forze dell'ordine sono arrivati molto velocemente sul posto, così come diverse ambulanze. Secondo le prime testimonianze, gli agenti hanno ordinato all'uomo di uscire con le mani alzate e arrendersi. Un testimone presente sulla scena della sparatoria ha raccontato di aver visto il tipo nel parcheggio armato di un fucile semiautomatico. Un altro testimone ha dichiarato ai giornalisti americani che l'uomo non ha detto niente: è entrato nel supermercato e ha iniziato a sparare.

Il testimone si trovava alla cassa automatica e stava comprando una pizza per pranzo insieme al suo coinquilino ed è riuscito a fuggire. Il supermercato preso di mira è uno dei numerosi siti dello Stato in cui viene distribuito il vaccino contro il Covid. Si trova in un grande centro commerciale nella parte meridionale di Boulder, a pochi chilometri dalla Fairview High School. I particolari della vicenda non sono stati ancora ufficializzati dalle forze dell'ordine che con tutta probabilità dovrebbero presto tenere una conferenza per spiegare nei dettagli cosa è accaduto e per ufficializzare il drammatico bilancio della sparatoria.