Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, in Brasile oltre 90mila contagi in un giorno: mai così tanti. I dati della pandemia nel mondo

  • a
  • a
  • a

Il Covid corre in Brasile. Per la prima volta dall’inizio della pandemia sono stati registrati 90.303 nuovi casi di Coronavirus. Il nuovo bilancio segue un altro triste record, quello registrato ieri riguardo alle morti. In totale, sono quindi 11.693.838 le persone contagiate dal Covid in Brasile, mentre sono 284.775 coloro che hanno perso la vita dopo aver contratto l’infezione, 2.648 in più rispetto a ieri.

 

 

Fino ad oggi la pandemia da Covid, secondo i dati della Johns Hopkins University, ha provocato a livello mondiale 121.196.160 contagi, di cui almeno 2.680.410 rivelatisi letali. A livello di singoli paesi, gli Stati Uniti restano di gran lunga la nazione più colpita e hanno superato la soglia delle 538mila vittime (538.052) su oltre 29 milioni e 605mila contagi accertati anche se ormai l’adozione di severe misure di contenimento unita alla massiccia campagna vaccinale sembrano aver tratto fuori dall’emergenza il paese. 

 

 

 

Sul fronte dei contagi, la classifica (limitatamente alle nazioni che hanno oltrepassato i due milioni di casi) prosegue con il Brasile (11,69 milioni di casi) quindi con l’India (11,47), la Russia (4,41), la Gran Bretagna (4,28), la Francia (4,16), l’Italia (3,28), la Spagna (3,20), la Turchia (2,93), la Germania (2,61), la Colombia (2,31), l’Argentina (2,21) e il Messico (2,17). Per quanto riguarda i dati relativi alla mortalità al secondo posto alle spalle degli Usa si colloca sempre il Brasile con 284.775 vittime, mentre in terza posizione si trova il Messico che ha ormai superato la soglia delle 195mila vittime (195.908). Sempre a livello di mortalità, alle spalle del Messico si trova l’India (159.216) mentre in quinta posizione figura la Gran Bretagna, (126.068). Al sesto posto l’Italia (103.432) quindi la Russia (93.364), la Francia (91.681), la Germania (74.043) e la Spagna (72.793).