Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Harry e Meghan, accuse di razzismo alla Royal Family: "Erano preoccupati per il colore di nostro figlio"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Clamorose rivelazioni nell’intervista fiume concessa dal principe Harry e Meghan Markle a Oprah Winfrey, a partire da quella sui gravi pensieri depressivi avuti ad un certo punto da Meghan: "Semplicemente non volevo più vivere - ha raccontato -. Ed erano pensieri costanti, terrificanti, reali e molto chiari", ha dichiarato la Duchessa di Sussex. Quando però si è rivolta all’istituzione (la Regina ndr) "e ho detto che avevo bisogno di andare da qualche parte per ottenere aiuto, che non mi ero mai sentita così prima di allora, mi hanno detto che non potevo, che non sarebbe stata una cosa buona per l’istituzione".

 

 

Meghan e Harry hanno anche rivelato quindi di attendere una bimba, la cui nascita è attesa per l’estate. Harry ha detto di sentirsi "meravigliato, semplicemente grato. Avere un bambino e poi una bambina, cosa si può chiedere di più, abbiamo la nostra famiglia", ha commentato. La coppia ha chiarito che non avrà altri figli. Quando Meghan attendeva il suo primo figlio, qualcuno a Corte sollevò con Harry il problema del colore della pelle del nascituro. A rivelarlo sempre a Oprah Winfrey è stata la stessa Meghan durante l’intervista fiume andata in onda la notte scorsa. "E' stato nei mesi in cui ero incinta - ha risposto Meghan quando le è stato chiesto perché non volessero dare ad Archie un titolo - tutto nello stesso periodo, abbiamo avuto in tandem conversazioni come 'non avrete la sicurezza, non avrà un titolo' e preoccupazioni e conversazioni su quanto scura potesse essere la sua pelle alla nascita".

 

 

Meghan non ha voluto riferire chi fossero le persone che avevano espresso tali pensieri: "Credo che questo potrebbe danneggiarli molto", ha aggiunto. Anche Harry si è rifiutato di fare il nome delle persone con cui aveva parlato, limitandosi a spiegare che il colloquio era stato incentrato su questioni quali "Che aspetto avranno i bambini?". Insomma, bordate pesanti nei confronti della Royal Family: i rapporti sono da tempo ai minimi termini.