Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Oms a Wuhan. Virus nato in laboratorio? "Scenario da film"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Continua la visita degli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità che stanno cercando di capire l'origine del virus. Il capo della squadra di esperti dell'Oms che indagano sull'origine della pandemia a Wuhan - secondo quanto riferisce un lancio dell'Ansa - sembra al momento respingere, giudicandola poco credibile, la tesi della fuga di notizie dal laboratorio.

A suo parere questa tesi sarebbe solo un "eccellente soggetto" per un film o una serie tv di successo. Insomma non ci sarebbero riscontri su una tesi che da tempo viene rilanciata da più parti nel mondo. "Se iniziamo a seguire e dare la caccia ai fantasmi qua e là, non andremo mai da nessuna parte", ha detto Peter Ben Embarek in un'intervista all'Afp, promettendo comunque di "seguire la scienza e i fatti" per trarre una conclusione definitiva sull'origine della pandemia.

La squadra di dieci esperti ha visitato l'Istituto di virologia di Wuhan, accusato, in particolare dall'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, di aver rilasciato il virus da uno dei suoi laboratori, accidentalmente o meno. Finora è il sito più controverso visitato dalla delegazione e il passaggio all'Istituto è stato "importante per capire da dove vengono queste storie", ha proseguito lo specialista in sicurezza alimentare, di stanza a Pechino per l'Oms all'inizio degli anni 2010. "Se i dati ci porteranno a un mercato del pesce è lì che andremo, se ci porteranno in un allevamento di animali selvatici è lì che andremo, se ci porteranno in un laboratorio è lì che andremo", ha aggiunto lo scienziato britannico. La maggior parte degli scienziati pensa che il Covid-19 abbia avuto origine nei pipistrelli, con la trasmissione all'uomo attraverso un altro mammifero. All'inizio della pandemia si ipotizzava che il virus potesse essere 'scappato' accidentalmente dal laboratorio di biosicurezza di Wuhan, malgrado non vi fossero prove a sostegno della tesi.