Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sparatoria in Florida: uccisi due agenti Fbi, tre feriti. Dovevano eseguire perquisizione per crimini contro bambini. Morto anche il sospettato

Julie Mary Marini
  • a
  • a
  • a

Negli Stati Uniti due uomini dell'Fbi sono stati uccisi e tre feriti e ricoverati in ospedale. E' il primo bilancio di una sparatoria avvenuta nella città di Sunrise, in Florida. I colpi di arma da fuoco sono partiti nei confronti degli agenti che si sono presentati in una abitazione con l'ordine di eseguire un mandato di perquisizione. Secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato ucciso anche l'uomo che aveva iniziato a sparare contro gli agenti, ovviamente costretto a subire la reazione.

La sparatoria è avvenuta intorno alle sei del mattino mentre gli uomini dell'Fbi cercavano di eseguire il mandato di perquisizione che era stato ordinato dal tribunale federale per un caso di crimini violenti nei confronti di bambini. A parte i due agenti uccisi, due sono stati trasportati urgentemente in ospedale e considerati in condizioni stabili, apparentemente meno grave il terzo. L'Fbi non ha rilasciato ulteriori dichiarazioni né altre informazioni sull'episodio. Vuole vuole fare piena luce prima possibile e comprendere con esattezza cosa è accaduto. Stando alle prime analisi fatte sul posto dagli agenti di polizia arrivati dopo lo scontro a fuoco, pare che il sospetto si era barricato all'interno di una casa. Dopo la sparatoria sono stati dispiegati numerosi agenti per garantire la massima sicurezza ed è stato chiesto alla popolazione di non uscire dalle proprie abitazioni.

Alla domanda di quanti colpi di arma da fuoco erano stati esplosi, un funzionario della polizia ha risposto ai giornalisti americani "troppi per contarli". Lo scontro a fuoco è avvenuto in una lussuosa comunità recintata a nord di Miami. L'Fbi ha ribadito che "la squadra di agenti era lì per eseguire un mandato di perquisizione ordinato dal tribunale federale a sostegno di un caso di crimini violenti contro i bambini". Non sono stati ancora ufficializzati i nomi degli agenti deceduti a causa della sparatoria.