Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino, morti in Norvegia: sotto esame anche dieci decessi in Germania

  • a
  • a
  • a

Cresce l'attenzione sulla questione dei decessi avvenuti in Norvegia, dove 23 anziani, già in gravi condizioni di salute, sono morti dopo la somministrazione del vaccino Pfizer Biontech. Stando ai dati statistici nel Paese, ogni settimana i decessi di persone della terza età sono 400. L'agenzia Noma ora chiede ai medici di valutare con maggiore cautela le condizioni degli anziani a cui viene somministrato il farmaco. Il direttore dell'agenzia, Steinar Madsen, al British Medical Journal, ha dichiarato che potrebbe essere soltanto una coincidenza che i decessi siano avvenuti dopo la vaccinazione "ma non ne siamo sicuri". I casi in Norvegia non sono gli unici all'attenzione degli esperti. Si sommano alle dieci morti della Germania, anch'esse sotto esame. In Italia, invece, episodi simili non sono stati registrati dall'Aifa. Stesso discorso per altri Paesi. Intanto Pfizer Biontech ha annunciato che sta collaborando con l'agenzia del farmaco norvegese per comprendere meglio eventuali legami.