Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto in Indonesia, i morti salgono a 35. Oltre 600 feriti e 2.000 persone evacuate. Si scava sotto le macerie

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Drammatico il bilancio per il terremoto di magnitudo 6.2 in Indonesia: finora 35 morti e 600 feriti dei quali 200 gravi. La scossa ha avuto come epicentro la provincia del Salawesi. Il bilancio è ancora provvisorio, infatti, secondo quanto riferiscono le autorità ci sono decine di palazzi crollati e molte persone sono intrappolate sotto alle macerie.

La maggior parte delle vittime - si legge in un lancio dell'AdnKronos - si sono registrate nel capoluogo della provincia Mamuju, secondo quanto ha riferito alla televisione locale il capo della protezione civile della provincia, Darno Majid.  "Stiamo cercando di mettere in salvo le persone che erano nella sede degli uffici del governatore", ha detto il segretario del governatore locale, Muhammad Idris. La protezione civile parla di oltre 600 feriti, dei quali 200 gravi. Mentre oltre 2mila persone sono sfollate.

La potente scossa è stata registrata all'1,28 ora locale, con l'epicentro a sei chilometri dal distretto di Majene a una profondità di 10 chilometri. Nel pomeriggio di ieri, 14 gennaio, c'era stata una precedente scossa di magnitudo 5.9.