Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Papa Francesco: "Anche io in gabbia, poi l'ho presa come viene"

  • a
  • a
  • a

Papa Francesco nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata al Tg5 mandata in onda domenica 10 gennaio, ha risposto anche a una domanda su come sia cambiata la sua vita con l’emergenza sanitaria legata al coronavirus.

 "Sono ingabbiato, quando uno è nella gabbia… Ma poi mi sono calmato, ho preso la vita come viene. Si prega di più, si parla di più, si usa di più il telefono, si fanno alcune riunioni per risolvere i problemi. Sai, la pandemia ha colorato pure la vita del Papa e io sono contento. Quando io ho fatto le preghiere pubbliche, sia quando sono andato al Crocefisso Miracoloso, quando ho fatto il 27 marzo la ’Statio orbis’ qui a San Pietro e poi quando ho fatto la Via Crucis, queste cose erano un’espressione di dolore che si sente, espressione di amore per tutta la gente e anche di far vedere strade nuove per aiutarci l’uno con l’altro. Sì, ho dovuto cancellare viaggi, a Papua Nuova Guinea e Indonesia, cancellati totalmente. Perché in coscienza io non posso provocare assembramenti. Adesso non so se il prossimo viaggio in Iraq si farà, ma è cambiata la vita. Sì, è cambiata la vita. Chiusa. Ma il Signore ci aiuta sempre a tutti".