Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Iran, scoperto arsenale di missili: pronta una guerra con gli Usa? Tensione altissima nel Golfo | Video

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Centinaia di missili antinave, per una base sotterranea costruita per fronteggiare un conflitto nel Golfo con gli Stati Uniti. La struttura segreta è stata rivelata pochi giorni dal regime di Teheran, intenzionato soprattutto a sostenere l’opinione pubblica interna. Il video mostra la visita del comandante in capo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica, il corpo di pretoriani degli ayatollah autonomo rispetto alle forze armate. Questo il video ripreso da Repubblica.it.

 

I missili iraniani

 

Il generale Hossein Salami ha appunto ispezionato le installazioni militari nelle tre isole che controllano l’accesso allo Stretto di Hormuz: sono le postazioni chiave per minacciare la rotta petrolifera più ricca del pianeta. Acque che in queste settimane sono teatro del confronto finale tra l’amministrazione Trump e l’Iran, con manovre parallele che segnano l’anniversario dell’uccisione del generale Qassem Soleimani, il leader dei reparti speciali della Repubblica Islamica abbattuto da un raid americano a Baghdad un anno fa. Svelata la base sotterranea costruita dai Guardiani della Rivoluzione per colpire la flotta americana. Un deposito a prova di bomba per lanciare sciami di ordigni anti-nave. La sfida tra Usa e Iran va avanti ormai da quarant’anni. Ad aumentare la preoccupazione, però, c’è stata la decisione dell’amministrazione Trump di negare informazioni sulle iniziative del Pentagono allo staff del presidente eletto Joe Biden: una circostanza che ha fatto temere la possibilità di un’azione decisa dalla Casa Bianca nei giorni conclusivi del mandato. Timori ulteriormente aumentati dopo l'assalto al Campidoglio a Washington di qualche giorno fa, fomentato dallo stesso Trump.