Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corea del Nord, parata militare del dittatore Kim Jong-un e la sorella minaccia Seoul: "Non abbiamo Covid, pagherà chi ha dubbi". Allerta Usa

Una manifestazione di sostegno al regime di Kim Jong-Un a Pyongyang (archivio LaPresse)

  • a
  • a
  • a

Tensione fra Corea del Nord e Corea del Sud e siamo alle minacce del Paese del dittatore Kim jong-un mentre si prepara una parata militare a Pyongyang. Tanto che c'è l'allerta Usa che insieme alla Corea del Sud sta monitorando i preparativi per una parata militare che dovrebbe svolgersi a Pyongyang, in Corea del Nord, in occasione del Congresso del Partito del lavoro nordcoreano, in programma il mese prossimo. Lo riferisce la stampa sudcoreana. Secondo immagini satellitari pubblicate dal sito «38 North», migliaia di militari sono stati mobilitati in vista della parata, che si svolgerà presso Piazza Kim Il-sung a Pyongyang. In occasione dell’ultima parata militare su larga scala, organizzata lo scorso ottobre per il 75mo anniversario del Partito del lavoro, il regime nordcoreano ha esibito un nuovo missile balistico intercontinentale.

 La sorella del leader nordcoreano Kim Jong-un, Kim Yo-jong, ha poi minacciato il ministro degli Esteri della  Corea del Sud, Kang Kyung-wha, dopo che quest’ultima ha espresso dubbi in merito all’assenza ufficiale di casi di coronavirus in Corea del Nord. "Non dimenticheremo le sue parole, per le quali dovrà forse pagare" ha detto la sorella del leader nordcoreano. La Corea del Nord sostiene di non aver registrato alcun caso di Covid.