Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donald Trump, l'attacco della rivista tedesca Der Spiegel: "Il perdente dell'anno, ha finito senza decenza né dignità"

  • a
  • a
  • a

Nello stesso giorno in cui Joe Biden e Kamala Harris vengono nominati persone dell’anno, arriva la provocazione di Der Spiegel che bolla Donald Trump come il loser of the year, il perdente dell’anno. In un articolo firmato anche dal capo del bureau di Washington del settimanale tedesco, il presidente uscente americano, che ha sempre amato affibbiare agli avversari l’etichetta di loser, viene descritto come un uomo che non si è mai preoccupato del bene comune, ma sempre solo di una cosa, se stesso.

 

 

"Niente è normale con Trump - conclude l’articolo intitolato appunto Il perdente dell’anno - si rifiuta di ammettere la sconfitta. Invece parla di massicci brogli elettorali, anche se non vi sono prove. La cosa non sorprende. La presidenza Trump finisce come è iniziata, senza decenza e senza dignità".