Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Usa 2020, Biden ha vinto e YouTube rimuove tutti i video che parlano di frodi elettorali

  • a
  • a
  • a

Verranno rimossi da Youtube i i video in cui si denunciano in modo infondato presunti frodi e brogli per le elezioni presidenziali del 2020. È quanto è stato annunciato oggi dalla piattaforma, posseduta da Google, di video-sharing, con una mossa destina ad essere attaccata da Donald Trump e dai suoi alleati repubblicani.

Con un post sul suo blog, Youtube rende noto che verranno rimossi i video, pubblicati a partire da oggi, che possono «fuorviare le persone denunciando che ampie frodi ed errori hanno cambiato l’esito delle elezioni presidenziali 2020». Finora aveva resistito alle richieste dei democratici in questo senso, limitandosi ad usare dei «label» in cui si invita a consultare «fonti giornalistiche autorevoli». YouTube ha spiegato di aver preso la decisione di intervenire ora che ieri è scaduto il limite massimo concesso agli stati per le certificazioni ufficiali dei risultati che indicano l’incontrovertibile vittoria di Joe Biden che sarà ratificata lunedì prossimo dal collegio elettorale. "Inizieremo ad applicare questa misura oggi e continueremo nelle prossime settimane", conclude la piattaforma di video-sharing