Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donald Trump tasse evase, si allargano le indagini. Ora è coinvolta anche la figlia Ivanka

  • a
  • a
  • a

La sconfitta nelle presidenziali Usa potrebbe non essere il problema principale per Donald Trump. Stando a quello che riporta il New York Times, il procuratore generale di New York avrebbe inviato un mandato di comparizione alla Trump Organization sulle spese di consulenza pagate a Ivanka Trump. Sarebbe una parte di un'ampia indagine sugli affari del presidente uscente. Nei giorni scorsi il quotidiano aveva già lanciato la notizia sulle indagini per due decenni di dichiarazioni fiscali di Trump. L'ormai ex presidente Usa avrebbe ridotto l'imposta sul reddito della sua azienda per diversi anni deducendo 26 milioni di dollari in spese di consulenza come spesa aziendale. Dai registri sarebbe emerso, secondo il Times, che 747.622 dollari di quelle tasse sarebbero stati pagati alla figlia Ivanka Trump, attraverso una società di sua proprietà in un momento in cui era anche dirigente della Trump Organization. Non sarebbe un problema se avesse pagato l'imposta sul reddito, ma potrebbe sollevare dubbi sull'ammissibilità delle detrazioni fiscali della Trump Organization.