Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Polonia in ginocchio: verso la quarantena nazionale. In 24 ore oltre 24mila casi e 373 morti. Servizio sanitario al collasso

  • a
  • a
  • a

La seconda ondata Covid sta investendo la Polonia. Il premier Mateusz Morawiecki ha annunciato nuovi provvedimenti per cercare di rallentare il contagio. Nella giornata di oggi, 4 novembre il Paese ha ufficializzato altri 24.692 nuovi contagi e 373 morti. Le vittime complessive dall'inizio della pandemia sono quasi 6.500, mentre poco meno di 440mila i casi. Il servizio sanitario è in forte difficoltà. Dalla prossima settimana e per tutto il mese di novembre, didattica a distanza anche per i bambini delle scuole elementari. Resteranno aperti solo gli asili infantili. Chiusi centri commerciali, teatri, cinema. In hotel camere disponibili solo per chi è in viaggio di lavoro. Smart working per tutti coloro che sono in condizioni di lavorare da casa. Il governo ha già annunciato che in caso di aumento della curva introdurrà un lockdown totale: la quarantena nazionale