Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, allarme Francia e Macron va in tv preoccupato: "Ora il virus è dappertutto, misure rigide. Scatta il coprifuoco"

  • a
  • a
  • a

 Coronavirus, la situazione si fa molto grave in Francia. Oggi, mercoledì 14 ottobre 2020, sono stati oltre 22 mila i contagi nel Paese e il presidente francese Emmanuel Macron, in serata è intervenuto in tv ed ha parlato della situazione legata alla pandemia del Covid-19.

«I nostri pronto-soccorso e servizi ospedalieri sono in una situazione più preoccupante di prima. A marzo il virus era nel Grand Est e abbiamo deprogrammato massicciamente per settimane e settimane. Oggi invece il virus è dappertutto in Francia, non abbiamo risorse nascoste, il personale sanitario è affaticato, non abbiamo riserve. Quindi servono misure rigide», ha detto Macron.

«Bisogna che gli attuali 20mila casi scendano», «che questi 200 ingressi in rianimazione diminuiscano. Confinare di nuovo il Paese sarebbesproporzionato» ma «il coprifuoco è una misura coerente», ha dichiarato il presidente francese Emmanuel Macron. «Abbiamo deciso che il coprifuoco si applicherà in Ile-de-France e otto metropoli, Grenoble, Lille, Lione, Aix-Marseille, Rouen, Tolosa, Montpellier. Sarà in vigore tra le 21 e le 6 del mattino, a partire da sabato a mezzanotte», ha proseguito.