Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus nel mondo: negli Usa superata quota 7 milioni di casi. Salgono i contagi anche in Messico

  • a
  • a
  • a

Negli Stati Uniti ci sono stati 7.005.746 casi di Coronavirus e almeno 203.240 morti. È quanto emerge secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University pubblicati dalla Cnn. Dopo il primo caso nel Paese il 21 gennaio, 98 giorni dopo, il 28 aprile, gli Stati Uniti hanno raggiunto 1 milione di casi; 44 giorni dopo, l’11 giugno, 2 milioni di casi; 27 giorni dopo, l’8 luglio 3 milioni di contagi: 15 giorni dopo, il 23 luglio,4 milioni di casi; 17 giorni dopo, il 9 agosto, gli Stati Uniti hanno colpito 5 milioni di casi; 22 giorni dopo, il 31 agosto 6 milioni di casi e 25 giorni dopo, il 25 settembre, gli Stati Uniti hanno raggiunto 7 milioni di casi. Solo altri tre Paesi al mondo hanno segnalato più di 1 milione di casi totali di Covid 19: l’India con 5,8 milioni di casi totali, il Brasile con 4,6 milioni di casi e la Russia con 1,1 milioni di casi totali.

Situazione complicata anche in Messico dove nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 5.401 nuovi casi di Coronavirus, mentre altre 405 persone sono morte (da inizio pandemia un totale di 720.858 casi positivi, con oltre 75mila vittime); e in Brasile che ha registrato 31.911 casi nelle ultime ore, con 729 morti.