Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Usa, la nipote di Donald Trump fa causa al presidente e ai suoi fratelli per frode

  • a
  • a
  • a

Mary Trump, la nipote di Donald Trump e dei suoi fratelli, ha avviato un’azione legale contro il presidente degli Stati Uniti e i fratelli sostenendo di essere stata defraudata dalla liquidazione della sua quota delle partecipazioni aziendali di suo nonno, Fred Trump. Lo riporta il sito Deadline Hollywood. La causa è stata presentata giovedì alla Corte Suprema dello Stato di New York.

La donna ha anche citato in giudizio la sorella del presidente, Maryanne Trump Barry, e la società immobiliare di Robert Trump, il fratello del presidente morto la scorsa estate. "Il padre di Mary e il loro fratello, Fred Trump Jr., sono morti nel 1981 quando Mary aveva solo sedici anni - afferma il documento di citazione in giudizio - Alla sua morte, Mary ereditò preziosi interessi di minoranza nell’azienda di famiglia. Donald, Maryanne e Robert si sono impegnati a vigilare sui suoi interessi di fiduciari. Hanno mentito. Piuttosto che proteggere gli interessi di Mary, hanno progettato e realizzato uno schema complesso per sottrarre fondi ai suoi interessi, nascondere il loro attacco e ingannarla sul vero valore di ciò che aveva ereditato".