Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paesi Bassi, troppi pazienti Covid: gli ospedali rinviano le altre cure. La Nza: "Situazione allarmante"

  • a
  • a
  • a

Emergenza Coronavirus: situazione sempre più complessa nei Paesi Bassi. Gli ospedali olandesi sono di nuovo costretti a rinviare le cure delle "patologie comuni" a causa dell'aumento di pazienti Covid. E' il quotidiano de Volkskrant a riportare la notizia, spiegando che secondo l'autorità sanitaria olandese, la Nza, la "situazione è allarmante". Il presidente Marian Kaljouw spiega che durante la prima ondata, numerosi pazienti hanno subito gravi danni per l'impossibilità di frequentare gli ospedali a causa del crescente numero di contagiati. C'è il rischio che la situazione si ripeta.

Pazienti del Leiden University Medical Center hanno già ricevuto telefonate per rinviare gli appuntamenti. Sono stati aperti reparti Covid e appena possibile i pazienti positivi vengono trasferiti in altri ospedali. Problemi anche a Gouda, al Groene Hart Hospital. Nella regione di Roaz Ovest (Delft e L'Aia) oggi (22 settembre) 17 pazienti Covid erano in terapia intensiva e 64 in reparti infermieristici. Ricoveri in terapia intensiva anche ad Amsterdam e negli altri ospedali.