Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"No all'accordo tra il Vaticano e il Partito comunista cinese". La sfida di Pompeo, segretario di Stato americano

  • a
  • a
  • a

No all'accordo del Vaticano con il Partito comunista cinese. Lo sostiene il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, su Twitter, postando una sua pubblicazione scritta per la rivista First Things. "Due anni fa - spiega Pompeo - la Santa Sede ha raggiunto un accordo con il Partito comunista cinese, sperando di aiutare i cattolici cinesi. Ma l'abuso del Pcc sui fedeli è solo peggiorato. Il Vaticano metterebbe a rischio la sua autorità morale, nel caso in cui dovesse rinnovare l'accordo". Ancora: "Se il Partito comunista cinese riuscirà a mettere in ginocchio la Chiesa cattolica e altre comunità religiose, i regimi che disprezzano i diritti umani saranno incoraggiati e il costo della resistenza alla tirannia aumenterà per tutti i coraggiosi credenti religiosi che onorano Dio al di sopra dell'autocrate del giorno".