Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La polizia incappuccia afroamericano e lui muore asfissiato. Altro video scuote gli Stati Uniti

  • a
  • a
  • a

La morte di un altro afroamericano scuote gli Stati Uniti, dopo le storie di George Floyd e Jacob Blake. E ancora una volta è un video a far tremare il Paese. Stavolta arriva da Rochester, nello Stato di New York. I poliziotti ammanettano un ragazzo che vaga nudo in strada, poi lo incappucciano e premono il suo viso contro il marciapiede per due minuti. Tutto avviene il 23 marzo.

L'uomo non ce la fa e dopo alcuni giorni, il 30, muore per le conseguenze legate all'asfissia. Solo ora la famiglia ha deciso di rendere pubblico il video. Si chiamava Daniel Prude. Il procuratore generale dello Stato di New York, Letitia James, e il capo della polizia di Rochester stanno indagando sul decesso, ma gli ufficiali coinvolti sono tuttora in servizio. Sui social, e non solo, sale la protesta per quello che viene considerato un altro atto di razzismo delle forze dell'ordine.