Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il cacciatore di Antifa condannato per la campagna razzista in rete. Dovrà scontare tre anni e cinque mesi

  • a
  • a
  • a

Il cacciatore di Antifa, così si faceva chiamare, è stato condannato ad una pena di tre anni e cinque mesi di carcere. Di chi stiamo parlando? Di Daniel McMahon, 32 anni, di Brandon, Florida, un uomo che conduceva una campagna online per terrorizzare e molestare coloro che si opponevano alla sua ideologia suprematista bianca. Si è dichiarato colpevole per aver utilizzato i social per minacciare un attivista nero e dissuaderlo dall'intenzione di candidarsi a Charlottesville, in Virginia. Ha inoltre ammesso di aver minacciato di aggredire sessualmente la figlia autistica di una donna della Carolina del Nord che aveva protestato contro i nazionalisti. L'udienza decisiva del processo è avvenuta tramite videoconferenza e McMahon ha preferito evitare dichiarazioni. La notizia è stata riportata da Abc News.