Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Oppositore di Putin in ospedale, i medici russi: "Nessuna traccia di veleno"

  • a
  • a
  • a

I medici che hanno in cura Alexei Navalny hanno affermato di non aver trovato alcuna prova che l’oppositore russo sia stato avvelenato. Il vice primario dell’ospedale di Omsk Anatoly Kalinichenko ha riferito che ad oggi non sono state trovate tracce di veleno nel corpo di Navalny. "Non crediamo che il paziente sia stato avvelenato", ha detto Kalinichenko ai giornalisti venerdì 21 agosto. L’attivista e leader dell’opposizione russa a Putin è ricoverato in ospedale dopo che ha iniziato a sentirsi male durante un volo di ritorno a Mosca dalla città siberiana di Toms. Nel 2011 è stato arrestato e incarcerato per 15 giorni in seguito alle proteste per brogli elettorali da parte del partito Russia Unita di Putin alle elezioni parlamentari.