Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nord Corea, l'ultima di Kim Jong-un: cani sequestrati e venduti ai ristoranti. Il popolo è affamato

La rivelazione del Daily mail sul dittatore

  • a
  • a
  • a

L'ultima di Kim Jong-un, che è vivo e vegeto (altro che morto) e continua a governare la Corea del Nord da dittatore, è davvero feroce. La riferisce il Daily mail, e racconta come Kim abbia dichiarato fuorilegge i cani da compagnia simbolo della “decadenza capitalista”.

Ha così ordinato che i cani di Pyongyang vengano sequestrati e per questo i padroni temono che gli animali domestici vengano usati per risolvere la carenza di cibo nella nazione.

 

 

Il dittatore avrebbe annunciato nel mese scorso che possedere un animale domestico è ora contro la legge oltre che una corruzione tipica dell’ideologia borghese. Il quotidiano, che riprende una notizia del Daily Star, cita come fonte il quotidiano sudcoreano The Chosunilbo che cita una fonte anonima: "Le autorità hanno identificato le famiglie con cani da compagnia e le stanno costringendo a rinunciarvi o a confiscarle con la forza e ad abbatterle”. Alcuni dei cani vengono inviati negli zoo statali o venduti a ristoranti di carne di cane